lunedì 4 settembre 2017

Quoto anche gli spazi



Vadezeccum comunista in caso di stupri da parte di risorse. 


1) Andare tutti sulle bacheche di Salvini, Meloni e CasaPound. 

2) Dare del “analfabeta funzionale” a chiunque ci metta in difficoltà, anche se non sapete cosa significhi (Con la paghetta PD di settembre riceverete un opuscolo che lo spiega). 

3) Negare ogni evidenza 

4) Negare che erano stranieri anche l'ultima volta. 

5) Negare che erano stranieri anche 2 volte fa. 

6) Negare che lo saranno anche la prossima. 

7) Dare dell'ignorante a tutti. 

😎 Dare dello “sciacallo” a Salvini. 

9) Se messi alle strette, giocare il jolly “Stuprano anche gli italiani!”. E dire ai “fascisti” che lá dove stuprano già gli italiani, deve poterlo venire a fare anche tutto il terzo mondo nell'ambito delle “pari opportunità della violenza sessuale”, altrimenti è discriminazione . 

10) Negare a prescindere e tacciare come falso, ogni dato statistico che vi propineranno (sono dati reali di ISTAT e VIMINALE, ma non possiamo permetterci che siano divulgati) 

11) Negare che sia vero quando vi diranno che il 40% degli stupri commessi in Italia sono ascritti ad una cerchia non italiana rappresentante appena il 5% della popolazione, che di conseguenza assume una tendenza proporzionale allo stupro di oltre 12 volte superiore alla media italiana. 

12) In caso di mancata risoluzione a nostro favore del JOLLY del punto 9 e delle negazioni dei punti 10 ed 11, passare al punto 13. 

13) Buttarla in caciara con insulti a livello crescente e chiamare in soccorso altri compagni taggandoli. 

14) In caso di mancata risoluzione in nostro favore di tutti i punti sopra citati, passare alla fase finale, descritta a partire dal punto 15 a finire al 20. 

15) Stuprano per colpa nostra, perché non li facciamo sentire abbastanza amati ed allora loro se la prendono a male. Vanno capiti. 

16) Stuprano perché le italiane o le europee in genere non rispettano i loro dettami culturali andando in giro a gambe scoperte e capelli sciolti. Vanno compresi. 

17) Stuprano perché lontani da casa e privati degli affetti familiari. Vanno amati. 

18) Spolverata finale di cazzate varie ed assortite tipo “Vorrei vedere voi a nascere dalla parte sbagliata del mondo!”, “Le abbiamo depredati con le crociate, ci puniscono con la ginecologia!”, “Studia, leggi, viaggia, fatti le trecce rasta, apri la mente, fuma erba, ecc. ecc.” 

19) Se il problema persiste, consultare il consulente Senior di zona al numero verde della più vicina sede PD al costo di 2 euro a scatto, tutti i giorni dalle 09:00 alle 24:00, esclusi festivi, Leopolde, primarie PD e manifestazioni pro migranti. 

20) Se il problema permane, segnalare il profilo del “fascista” che vi tiene testa con argomenti impossibili da smentire e negare, al compagno moderatore Facebook del centro sociale più vicino, il quale provvederà entro massimo 4 canne dalla vostra segnalazione, a sospendere il profilo dissidente per un periodo variabile a seconda di quanto ci ha svergognati efficacemente.

5 commenti:

  1. Due precisazioni.
    Gli immigrati ormai sono il 10% della popolazione.

    Però il 10% comprende etnie "invisibili" come i Cinesi, che praticamente non compaiono mai nella cronaca, probabilmente fanno a coltellate come "Grosso guaio a Chinatown" nei sotterranei o in ore antelucane e poi puliscono tutto. Il 10% comprende etnie come i "latinos" o le genti dell'Est Europa che delinquono più o meno come gli Italiani, specie se consideriamo gli Italiani centro-sudisti o centro-suddici. Voglio dire, sul mio blog scrivevo dei guai di Roma "capitale", è l'immagine della gente che ci vive, non è una maledizione divina, idem che ne so, per la Scampia di Saviano. Ci sono i Sikh, quelli sono molto visibili ma fanno il loro e nessuno si lamenta.

    Poi nel 10% ci sono Magrebini e Africani. Cosa hanno questi di diverso dagli altri? Che vengono dalle terre dell'Islam. La verità banale è che gli Europei, quando non erano occupati a scannarsi tra di loro, erano ininterrottamente in guerra con queste genti ed è cominciata nel 700 dopo Cristo.

    Quando Scalfari inneggia al "meticciato" non gli passa per l'anticamera del cervello che significhi l'incrocio tra Italiani e Cinesi o tra Italiani e Peruviani. Il "meticciato" che intende lui è mirato sui Magrebini e gli Africani.

    Perché? Perché deve avere il massimo effetto distruttivo possibile sulla società europea. Lo scopo di Scalfari è la "rivoluzione", la stessa di quando era giovane, solo che adesso non la si fa più con la "classe operaia" ma coi "meticci".

    RispondiElimina
  2. Io credo che i negazionisti banalmenete lavorino nella pseudo accoglienza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehhhh, ma non solo.

      Nella lista delle "anime belle" propagandiste ci metterei anche quelli che cercano un posticino nel partito e i figli di Papi con l'aziendina (che un po' di manovalanza africana a basso costo non fa mai male..)

      Elimina
    2. Sara però... tu hai cominciato a scrivere "negazionisti" quando Renzi ha pubblicato il suo "Mein Kampf" dove dice "non possiamo accoglierli tutti, aiutiamoli a casa loro". Con grande scandalo dei compagni, sulle prime, i quali erano giustamente sincronizzati sull'ora di Boldrini e Scalfari e hanno dovuto aggiornare gli orologi.

      Renzi ha cominciato a dirlo MOOOOOOOLTO dopo che intorno a casa mia gli immigrati avessero sostituito gli Italiani.

      Se scorri l'archivio del mio blog è tutto documentato, compreso il fatto che Renzi, insieme agli altri amichetti tanto cari alle "elite apolidi", tutta gente che va negli USA a prendere ordini, ha varato la campagna de "salviamo delle vite" che si è tradotta nell'uso della Marina e nella licenza alle ONG di Soros e compagni per traghettare Africani, in violazione di ogni legge e logica.

      Quindi, Sara, non ti sembra che nella "pseudo-accoglienza" lavorino tutti, da Renzi a Sara? E che "cambiare idea" e la circospezione dei mille distinguo sia comportamento tipicamente levantino, da caduta di Costantinopoli?

      Mark, il "posticino" è quello che ti insegnano da bambino. Essendo io nato in una delle Stalingrado di Italia, te lo posso certificare. I compagnucci quando dicono "giustizia sociale" intendono proprio questo, ovvero che vogliono essere tutelati, lo stipendietto e la pensioncina come "diritto". La faccenda delle Coop e del business della "accoglienza" è solo la punta dell'iceberg. In realtà c'è dietro una logica più perversa che è: "più gente c'è che si trova in condizioni di essere assistita dallo Stato, quindi stipendietti, pensioncine, casine, tutto garantito, più lo Stato garantirà anche me, il mio stipendietto, la pensioncina, la casina, eccetera". E' la logica della aringa. La aringa ha paura di nuotare nel mare aperto e si protegge creando un banco con altre migliaia o milioni di aringhe. Il banco si presenta come un essere composito, con la logica della "super-aringa". Ecco, il compagnuccio pensa che stando assieme agli altri compagnucci e incrementando la massa con gli immigrati, comporrà un organismo composito super-compagnuccio che lo tutelerà meglio che se fosse lui solo nel vasto oceano.

      Questo glielo insegnano alla nascita, è appreso. In Italia sfuggiamo in pochi a questo meccanismo e per caso. La "massa" è cosi, oppure ci sono le "aringhe" che ad un certo punto si trasformano in squali perché capiscono che stando dentro il banco di aringhe si mangia un sacco, di più che stando fuori. Il trucco consiste nel convincere le aringhe che è per il loro bene. Infatti vedi che Sara ha il poster di Renzi appeso nella sua cameretta. :)

      Elimina
    3. Ho scritto questo post che affronta un altro aspetto della stessa questione, ovvero delle CONSEGUENZE.

      Il "negazionismo" non nega solo il crimine, nega tante altre cose che sono naturalmente connaturate alle migrazioni. Per esempio nel caso in oggetto del mio post, quando gli Italiani arrivavano a Ellis Island, venivano sottoposti a visite mediche e a quarantena, chi risultava affetto da certe malattie veniva espulso, non veniva curato. Noi traghettiamo migliaia di persone senza saperne niente, perché "tutti gli esseri umani sono uguali", non ne sappiamo ne il nome, ne la fedina penale, ne la storia sanitaria. Poi quando arrivano in Italia, sono liberi di andare e venire come gli pare ma in una situazione palesemente ILLEGALE, non in Italia, rispetto a tutto il mondo, con tutte le conseguenze del caso, come i "campi profughi" alle frontiere, che vengono proprio dal fatto che i "migranti profughi richiedenti asilo rifugati" non hanno alcun diritto di risiedere o di muoversi in Italia e/o in Europa e/o nel Mondo.

      Ognuno di questi, purtroppo, non è una "risorsa" come farnetica la "sinistra" su istruzione delle "elite apolidi", è una bomba inesplosa.

      Elimina