domenica 26 giugno 2016

Si fa perchè si deve fare, non perchè lo si vuole fare




Ormai è "virale"...





In ogni profilo Instagram che si rispetti non puo' assolutamente mancare il selfie sulla "The Floating Piers", la famigerata passerella di Christo, da postare preferibilmente tra le foto artistiche di una spremuta d'arancia e un tamponamento a catena sulla A14.













Per la cronaca, io non ho ancora capito a che cazzo servono gli hashtag.






4 commenti:

  1. Il vuoto. Le persone ormai sono contenitori vuoti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti sbagli: sono contenitori pieni di merda.

      Fatti un giro su Cosmopolitan e ammira la scopa per fare i selfie, l'ultima tendenza del ritardo mentale.

      Elimina
  2. Premetto che certi profili Instagram a me piacciono e che gli hashtag (se fatti bene, non quelli con le frasi tipo #oggisiamostatisullapasserelladichristo, per dire) sono utili.
    Detto questo, a me turba il fatto che la gente abbia fatto 8 cazzo di ore di coda per sta roba. Boh...

    RispondiElimina
  3. Devo dire che... ho avuto a che fare, sia pur in parte, col problema di massa pure io. :/

    RispondiElimina