mercoledì 28 ottobre 2015

Fumarsi un Felino






Oggi era praticamente impossibile non sentire la notizia del rapporto OMS sulle carni cancerogene e affini.
Il primo effetto negativo della notizia non è stato il crollo immediato delle vendite di carne e insaccati vari, ma lo sciame di puttanate da cerebrolesi che subitaneo s'è scatenato sui vari social, un'escalation di ritardo mentale come non se ne leggeva da un po'. Esempio:

 http://www.repubblica.it/tecnologia/social-network/2015/10/27/foto/rapporto_oms_la_carne_rossa_e_cancerogena_l_ironia_sul_web-126002528/1/#5


Ma tornando alla notizia, come tutti gli annunci clamorosi ovviamente anche questa sarà tutta una pagliacciata pilotata dalle solite lobby, che dietro titoloni apocalittici cercano di orientare gli usi e costumi della gente. La realtà delle cose forse è spiegata qui:

http://www.worldsocialagenda.org/3.3-Cina-carne-e-sostenibilita/ 


Che poi paragonare una bistecca al tabacco o all'amianto è davvero una barzelletta, dai.
Io comunque in cantina ho ancora due salami di Felino, a questo punto non so se mangiarli o fumarmeli, a sentire i professoroni gli effetti sulla salute dovrebbero essere i medesimi.



2 commenti:

  1. Ma sì, il solito "tormentone" che tirano fuori ogni tre per due... Devono terrorizzare e di conseguenza influenzare le persone in qualche modo.
    Ho letto volentieri l'articolo, grazie per averlo linkato :) Alla fine, tornando indietro di qualche secolo, i contadini erano già green e organic e super ecosostenibili. Sembra che stiamo riscoprendo l'acqua calda.
    Un bacio

    RispondiElimina
  2. Il paragone non dovrebbe essere tra la bistecca e l'amianto, visto che l'amianto non si mangia, casomai tra la bistecca e i prodotti a base di farine (aflatossine) o l'acqua contaminata da solventi, metalli pesanti, arsenico, eccetera o i vegetali irrorati con pesticidi, la lista è infinita. Poi l'amianto non è ovunque come invece è il famoso particolato (poveri eterogenee) o il benzene (carburanti, vernici, plastiche). E le otturazioni ? Insomma, ho come l'idea che qualsiasi cosa abbia una minima attività chimica o meccanica ala fine sia cancerogeno.

    RispondiElimina