lunedì 26 ottobre 2015

Donne di plastica




Ora, è vero che le passioni riguardano qualsiasi ambito dell'umana conoscenza. 
C'è niente da discutere.

Pero' in giro per la rete ho trovato codesto forum: http://dollforum.com/forum/viewforum.php?f=89

Questi personaggi escono pazzi per le bambole di plastica. 
Non sto parlando delle Barbie, le Tanya o qualche altro articolo della Giochi Preziosi, sto parlando di riproduzioni in scala 1:1 di ragazze in carne e ossa.







Le Real Doll sono a oggi le piu' realistiche bambole sessuali del mondo. 
Il realismo va oltre il semplice aspetto, hanno uno scheletro in PVC che le permette di assumere le stesse posizioni di una persona vera, le articolazioni sono in acciaio inossidabile (visto mai che piglia la ruggine...), e il corpo è in silicone per darti la stessa sensazione di quando palpi una donna vera. Anche il peso è (quasi) realistico: 40 kg a secco, non proprio agilissime da trasportare. Quelle gonfiabili erano piu' comode.



Ogni tanto c'è da fare il tagliando...




Questa parte già coi vizi. No good...



 Purtroppo i prezzi non sono popolarissimi: si parte da 4.000 dollari, ma si puo' arrivare anche a 10.000, a seconda del livello di realismo e degli accessori. Ci sono le parrucche, i vestiti, le unghie finte, la faccia smontabile, che se un bel giorno ti stufi e la vuoi con un'altra espressione, la puoi cambiare senza problemi. Io sto già meditando l'acquisto, l'anno prossimo al mare ci vado con la mia gnagna di plastica. Un figurone.







7 commenti:

  1. è sconvolgente.
    non per la bambola in se che dalle foto sembra una perfetta opera della donna più in voga e desiderata, ma per il significato e per le emozioni che si vogliono riprodurre.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, da quel punto di vista è angosciante.

      Elimina
  2. Beh, molto meglio di una donna in carne e ossa, no? Prima di tutto sta zitta, non invecchia, è sempre perfetta, mai un capello fuori posto e mai struccata, non rompe i coglioni al maschietto di turno perchè lascia le gocce di piscio sul wc, il suddetto maschietto non deve nemmeno comprarle regali o spendere soldi in uscite per farsela dare...
    Ma è davvero meglio? Davvero siamo arrivati al punto di preferire un affare di silicone e acciaio ad una persona? Solo perchè la persona non la puoi controllare e si dovranno sempre fare dei passi l'uno/a verso l'altra/o? Penso, e da un lato spero, che si tratti di persone molto sole e disturbate.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo non sia neanche il caso di porsi certe domande, se un'individuo arriva al punto di sostituire una donna in carne ed ossa con un manichino, proprio tanto in bolla non deve essere. A me incuriosiscono questi casi un po' border line, forse sono uno psicologo mancato, ahah...

      Elimina
    2. Forse! D'altronde però un po' di psicologia torna utile a tutti nella vita. In effetti sarebbe curioso capire che vissuto hanno alle spalle questi elementi..

      Elimina
  3. Zio cane!
    Le venusiane sono esseri complicati, mi rendo conto. Da qui ad una cosoroba del genere però...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le venusiane sono anche piu' complicate delle vulcaniane, il Signor Spock non le capiva neanche usando la telepatia.

      Elimina